Rantudil rezeptfrei online kaufen

15.00

Categoria:

VEDI OFFERTE

Cosa serve?: Riduce il dolore e l’infiammazione

Formula:Acemetacina 100%

Che cos’è?: Brevetto analgesico e antinfiammatorio

Presentazioni: Capsule

brevetto – Prescrizione

Rischi in gravidanza: medio

Rischi dell’allattamento al seno: sotto

Rischi con l’alcol: alto

Articolo revisionato e approvato da:Dr. Guillermo Vaglienty ZuñigaID: 2383608, seguendo la politica editoriale – Ultimo aggiornamento: 07/09/2020

Consulta il tuo medicoper sempre/NOautomedicare / Questo è unguida informativa

Indice

Cos’è Rantudil ea cosa serve?

Rantudil è una medicinaantinfiammatorio, con proprietà analgesiche (riduzione del dolore) e utile anche per il trattamento della limitazione della mobilità,causati da diverse malattie.

    Nomi commerciali:

    Rantudil, Rantudil Retard, Pranex, Baydol Nome generico:

    Acemetacina Presentazioni e via di amministrazione:

    Capsule per somministrazione orale. Il suo utilizzo più comune è per:

    dolore e infiammazione.

Più in particolare, questo farmaco è ideale per:

    Trattamento per il coinvolgimento articolare:

    dolore, arrossamento, gonfiore e rigidità articolare dovuti alla gotta, all’accumulo di liquidi nei tessuti (edema), nonché alle diverse condizioni causate dall’artrite. Antidolorifico muscolare e spinale:

    dolore e gonfiore intorno alle ossa dovuto all’attrito tra di loro quando il tessuto che ricopre le loro estremità è consumato (osteoartrosi) e dolore spinale dovuto all’usura della cartilagine che unisce le vertebre della colonna vertebrale (spondiloartrosi). Trattamento per l’infiammazione delle vene:

    quando c’è infiammazione e dolore alle vene dovuto a un coagulo di sangue (tromboflebite) e infiammazione dei vasi sanguigni in generale (vasculite).

L’azione dell’acemetacina ha effetti antinfiammatori e analgesici, in quanto agisce in diverse fasi del processo infiammatorio, inibendo le sostanze che peggiorano l’affettazione e aggravano i sintomi. Di questo medicinale si distingue che il suo assorbimento è quasi totale dopo l’ingestione orale.

È consigliato quando c’è aaggravamento delle grandi articolazioni e della colonna vertebrale; così come per combatterereumatismi, che sono infiammazioni nei tendini o nei muscoli che causano dolore e limitazione del movimento.

È consigliato quando c’èdolore e gonfiore delle grandi articolazioni, come la colonna vertebrale; così come per combatteremalattie reumatiche,dolore e infiammazione nei tendini o nei muscoli che causano dolore e limitazione del movimento.

Presentazioni e forme di amministrazione

È un marchio brevettato dal laboratorio Meda Pharma, che ha diverse presentazioni del composto Acemetacina:

    Capsule di Rantudil

    : 60 mg in scatole da 14/28 compresse. Capsule Rantudil Retard

    : 90 mg in confezioni a bolle da 14/28 capsule.

Dosaggio consigliato di Rantudil in base all’età

Presentazione Da 0 a 12 anni Adulti Volte al giorno
capsule No uno 23

* Consultare il proprio medico per ricevere l’uso e il dosaggio corretti.

Le capsule di questo farmaco devono essere deglutite intere,accompagnato da liquidi e farmaci. È importante indicare che il medico può indicare dosi più elevate per il trattamento della gotta, a seconda della gravità.

Trascorse 72 ore senza notare un miglioramento dei sintomi o presentare un peggioramento degli stessi, sospenderne l’uso e rivolgersi immediatamente al medico.

Trova le farmacie vicino a teTrova filiale

Controindicazioni e avvertenze

    Generale:

    Deve esserci una stretta sorveglianza medica nel caso in cui il paziente soffra di sintomi gastrointestinali, così come in chi ha problemi di pressione sanguigna, in chi soffre diepilessiae il morbo di Parkinson, o qualche altra malattia psichiatrica. Allergie o ipersensibilità:

    Non deve essere assunto in caso di ipersensibilità all’acemetacina o all’indometacina. Miscela alcolica:

    Il consumo di alcol non va mischiato con quello di Rantudil. Mescolare con altri medicinali:

    L’azione esercitata da Rantudil ha numerose interazioni quando combinata con altri farmaci. Ad esempio, non va somministrato contemporaneamente agli anticoagulanti, né all’aspirina, né alle penicilline, né ai farmaci che agiscono sul sistema nervoso centrale oa quelli utilizzati per il controllo della pressione sanguigna.

Compatibilità di Rantudil in gravidanza e allattamento

GRAVIDANZA

RISCHIO MEDIO

MEDIO

L’ALLATTAMENTO

A BASSO RISCHIO

SOTTO

  • Rantudil è considerato a rischio medio in gravidanza, soprattutto durante il terzo trimestre, poiché ilstudiindicano che la madre potrebbe soffrire di insufficienza cardiaca. Tuttavia, può essere consumato sotto controllo medico, ma nel terzo dovrebbe essere interrotto. Va sempre prescritto da un medico e accompagnato da follow-up, poiché i possibili rischi variano a seconda del mese e delle condizioni specifiche di ogni gravidanza.
  • L’uso di Rantudil è incompatibile durante l’allattamento, quindi, secondo ilricerca, Acemetacina è escreta nel latte materno e può causare determinati effetti in un lattante.

Effetti collaterali

Tra gli effetti avversi frequenti vi sono nausea, vomito, diarrea, cefalea e vertigini (1 persona su 10); mentre quelli meno frequenti sono stati di ansia, allucinazioni, depressione, perdita di capelli in zone o alopecia ed eruzioni cutanee (1 ogni 100 persone).

    sistema gastrointestinale

    : diarrea, nausea, vomito, tra gli altri sintomi di irritazione, oltre a sangue occulto nelle feci e ulcera gastrointestinale. Pelle

    : eruzioni cutanee, ipersensibilità, arrossamento, prurito e caduta del cuoio capelluto in qualsiasi zona (alopecia). Sistema nervoso

    : psicosi e allucinazioni, stati di ansia edepressione; così come mal di testa, stanchezza, sonnolenza e neuropatia periferica (intorpidimento e dolore causati da danni ai nervi delle mani e dei piedi). vie urinarie e

    genitale: può causare danni ai reni e infiammazioni dei tessuti renali.

* Indipendentemente da quanto sopra, ci sono dei rischi se Rantudil viene assunto senza controllo medico. Informare il medico di eventuali sintomi che insorgono dopo l’inizio del trattamento.

Fonti mediche

Controlla i prezzi dei farmaci

Carrello