Lirica rezeptfrei online kaufen

18.00

Categoria:

VEDI OFFERTE

Cosa serve?:

Formula:Pregabalina.

Che cos’è?: Lirica.

Presentazioni: 75 mg / 150 mg / 300 mg.

– Vendita di prescrizione.

Rischi in gravidanza: alto

Rischi dell’allattamento al seno: sotto

Rischi con l’alcol:

Articolo rivisto e approvato dal nostro team medico seguendo la politica editoriale
Ultimo aggiornamento: 06/12/2018

Consulta il tuo medicoper sempre/NOautomedicare / Questo è unguida informativa

Indice

Guida informativa su Lyrica

    Nomi commerciali

    : Lirica. Nome generico:

    Pregabalina. Serve per:

    Dolore neurologico/ansia/epilessia

Cos’è Lyrica ea cosa serve?

Lyrica è un farmaco che ha proprietà analgesiche, antidolorifiche, ansiolitiche, ansiolitiche e anticonvulsivanti, che lo rendono appropriato per condizioni come l’epilessia. In generale, le sue principali applicazioni sono:

    Disturbo d’ansia generalizzato

    , condizione in cui la persona presenta ansia costante, con sintomi di irrequietezza, difficoltà di concentrazione o anche assimilabili al disturbo di panico o ossessivo-compulsivo.

  • Terapia adiuvante nei casi diepilessia parziale, condizione che inizialmente colpisce una parte del corpo, anche se in seguito si diffonde o meno al resto dell’organismo.
  • Dolore neuropatico

    , che è ciò che si verifica quando c’è un danno ai nervi. fibromialgia,

    malattia in cui si percepiscono dolori muscolari generalizzati, affaticamento, alterazioni dell’umore, della memoria e del sonno.

Come tutti i medicinali che agiscono sul sistema nervoso centrale, è importante che venga utilizzato esclusivamente sotto prescrizione medica, nelle dosi e con la frequenza indicate nella prescrizione.

Presentazioni e forma di amministrazione

    Capsule da 75, 150 e 300 mg

    a partire dalPregabalina,in scatole da 14 o 28 pezzi. Sono prodotti da Pfizer Laboratories con il marchio Lyrica.

Dosaggio e usi consigliati per età

Presentazione Da 0 a 17 anni Adulti Volte al giorno
capsule No Da 150 a 600 mg/die 23

* Consultare il proprio medico per ricevere l’uso e il dosaggio corretti.

Questo medicinale può essere assunto con o senza cibo, anche se si ottiene un maggiore assorbimento se viene assunto a stomaco vuoto.

È conveniente iniziare il trattamento con una dose bassa di 150 mg al giorno, continuare per una settimana e, a seconda dei risultati, aggiungere altri 150 mg per un’altra settimana. Puoi continuare ad aumentare la dose in questo modo fino a raggiungere 600 mg al giorno.

Per concludere il trattamento, si consiglia di ridurre la dose nell’arco di almeno una settimana.

Trova le farmacie vicino a teTrova filiale

Controindicazioni e avvertenze

    Generale

    . Precauzioni speciali nelle persone con insufficienza renale, in particolare se sono in dialisi. Allergie o ipersensibilità

    . Non usare in persone allergiche a Pregabalin. mescolare con l’alcool

    . L’assunzione di alcol insieme al farmaco aumenta il rischio di effetti collaterali, in particolare sonnolenza. Mescolare con altri farmaci

    . Non usare in combinazione con analgesici oppioidi o depressivi del sistema nervoso centrale.

Compatibilità di Lyrica in gravidanza e allattamento

GRAVIDANZA

ALTO RISCHIO

ALTO

L’ALLATTAMENTO

A BASSO RISCHIO

SOTTO

Lirica È considerato dalla FDA (Food & Drug Administration) un farmaco di tipo C. Non dovrebbe essere usato durante la gravidanza a meno che i benefici per la madre non superino i rischi per il feto. Il danno fetale è stato confermato negli animali e non ci sono studi sufficienti sulle persone. Se il trattamento viene applicato a donne in età fertile, si consiglia l’uso di contraccettivi.

Secondo gli studi pubblicati da e-lactancia.org, Lyrica potrebbe essere a basso rischio a causa della bassa filtrazione, sebbene suggeriscano l’uso di un altro farmaco. La FDA ne consente l’uso nei bambini, ad eccezione dei neonati o dei prematuri. Pfizer raccomanda di non utilizzarlo durante l’allattamento.

Effetti collaterali

L’uso di Lyrica può causare effetti collaterali in più di 1 persona su 10 che usano il medicinale. Questi effetti collaterali sono:

    Sistema nervoso centrale

    – Sonnolenza e vertigini.

Con una frequenza che può interessare da 1 a 10 persone su 100 si hanno i seguenti sintomi:

    Sistema nervoso centrale

    – Disorientamento, confusione, irritabilità, euforia, insonnia, amnesia, difficoltà di concentrazione, tremori, difficoltà a coordinare i movimenti, disturbi dell’equilibrio, linguaggio confuso, formicolio o intorpidimento alle estremità, letargia, sedazione, vertigini e diminuzione della libido. disturbi della vista

    – Visione offuscata e visione doppia. Apparato digerente

    – Fastidio addominale, costipazione, flatulenza, vomito e secchezza delle fauci. Sistema riproduttivo

    – Disfunzione erettile. disturbi del metabolismo

    – Aumento dell’appetito e aumento di peso. Gonfiore del piede.

Altri sintomi che possono verificarsi in meno di 1 persona su 100 che usano il medicinale sono:

    Sistema nervoso centrale

    – Agitazione, incubi, mancanza di interesse per le attività quotidiane, attacchi di panico, aumento della libido, nervosismo, stupore, svenimenti, senso del gusto alterato, mancanza di riflessi, bruciore della lingua o della bocca, movimenti muscolari involontari, movimenti oculari involontari, diminuzione della sensibilità , vertigini allo scuotimento della testa, disturbi olfattivi, difficoltà di scrittura, lentezza nei movimenti, disinibizione, incapacità di raggiungere l’orgasmo, depressione, allucinazioni, mal di testa, menomazione mentale, perdita di coscienza ecc. disturbi del metabolismo

    – Diminuzione della glicemia e mancanza di appetito. disturbi della vista

    – Irritazione, strabismo, visualizzazione di luci o lampi, perdita della profondità visiva o della visione periferica, illusione di movimento dell’ambiente circostante, dilatazione anormale della pupilla, infiammazione della cornea, ecc. Sistema circolatorio

    – Aritmie, tachicardia, blocco della conduzione elettrica tra atri e ventricoli del cuore, battito cardiaco lento e irregolare, vampate di calore, vampate di calore, diminuzione della pressione sanguigna, aumento della pressione, insufficienza cardiaca, ecc. disturbi della pelle

    – Orticaria, sudori freddi, sudorazione eccessiva, eruzioni cutanee, prurito, gonfiore del viso, reazione anafilattica, ecc. sistema respiratorio

    – Secchezza nasale, mancanza di respiro, tosse, congestione nasale, russamento, epistassi, infezioni delle prime vie respiratorie, accumulo di liquidi nei polmoni, ecc. Apparato digerente

    – Diminuzione della percezione dei sapori, aumento della secrezione di saliva, reflusso, infiammazione del pancreas, difficoltà di deglutizione, diarrea, nausea, infiammazione della lingua, ecc. Disordini muscolo-scheletrici

    – Dolori muscolari, dolori articolari, crampi, mal di schiena, dolori agli arti, infiammazioni articolari, rigidità muscolare, ecc. Vie urinarie e sistema riproduttivo

    – Incontinenza urinaria, minzione dolorosa, diminuzione della produzione di urina, disfunzione sessuale, eiaculazione ritardata, assenza di mestruazioni, dolore durante le mestruazioni, ingrossamento del seno, secrezione mammaria, insufficienza renale, ecc. disturbi dell’orecchio

    – Aumento della sensibilità uditiva. composizione del sangue

    – Aumento del glucosio, diminuzione del potassio, diminuzione dei leucociti e delle piastrine, ecc. disturbi generali

    – Febbre, brividi, sete eccessiva, ecc.

La presenza di qualsiasi effetto collaterale deve essere segnalata al medico il prima possibile. Se si verifica una reazione anafilattica o qualsiasi reazione di tipo allergico, è essenziale recarsi in ospedale per le cure di emergenza.

Controlla i prezzi dei farmaci

Carrello