Avvelenamento rezeptfrei online kaufen

25.00

Categoria:

Che cos’è: Entrata nel corpo di una sostanza chimica tossica.

Colpisce: Qualsiasi parte del corpo a seconda del tipo di intossicazione.

Tipo di malattia: Avvelenamento.

I tempi di recupero: Da poche ore a 6 settimane in genere.

Articolo rivisto e approvato dal nostro team medico seguendo la politica editoriale
Ultimo aggiornamento: 06/09/2021

Consulta il tuo medicoper sempre/NOautomedicare / Questo è unguida informativa

Indice

L’intossicazione, nota anche come avvelenamento, è l’effetto prodotto dall’esposizione, dal contatto o dall’ingestione di prodotti dannosi per l’organismo. Il grado di intossicazione dipende da diversi fattori come la tossicità del prodotto, la quantità, l’età della persona, la forma di somministrazione, ecc.

L’intossicazione si manifesta con vari sintomi come:

  • nausea.
  • vertigini.
  • Diarrea
  • Vomitò .
  • Cattivo gusto in bocca.
  • Alitosi.
  • Eccessiva salivazione.
  • Mancanza di appetito.
  • Confusione.
  • Mal di testa.
  • Irritazione della pelle o della gola.
  • A corto di respiro.
  • Tosse.
  • Svenimento.
  • convulsioni
  • Brucia.
  • Palpitazioni.
  • labbra blu.
  • Visione doppia.
  • annegamento.
  • Malessere generale.
  • Eruzione cutanea.

Tipi di avvelenamento, sintomi e trattamento

I sintomi dipendono dal tipo di intossicazione e dai mezzi attraverso i quali è entrato il prodotto tossico:

  • Ilavvelenamento per ingestionedarà origine a molti sintomi nel tratto digerente e, in generale, nell’apparato digerente.
  • per inalazione

    i sintomi principali saranno legati alle vie respiratorie, sebbene di solito colpiscano anche il sistema nervoso centrale. avvelenamento da contatto

    con la pelle provocherà irritazione nella zona interessata e altri sintomi localizzati all’inizio.

Farmaci correlati

  • Cististato
  • Mazindol

Farmaci per avvelenamento

Quali farmaci posso assumere?

I farmaci indicati per l’intossicazione sono noti come antidoti o anti intossicanti.

In caso di avvelenamento, i medicinali di un gruppo speciale non possono essere assunti per loro, ma piuttosto il trattamento dipende dall’agente tossico in ciascun caso. Ciò implica l’uso di alimenti e altri prodotti la cui funzione è quella di assorbire l’agente tossico per evitare che continui a contaminare l’organismo.

La classificazione è attualmente molto variabile a seconda della fonte, una delle più accettate è dovuta al modo in cui agiscono questi farmaci:

    Impedire che le tossine vengano metabolizzate

    . Come l’acetilcisteina, il 4-metilpirazolo, ecc. Agiscono sui recettori del tossico

    .Atropina, Naloxona, Propanolol, Flumazenil, ecc. riparatori di danni

    . Ossime, gluconato di calcio, solfato di protamina, ecc. Quelli che si legano al veleno per facilitarne l’escrezione nelle urine

    . Calcio EDTA, Deferoxamina, Succimer, D-Penicillamina, ecc. emetici

    . Aiutano a provocare il vomito ed espellere il veleno. Emetina, Cefelina, Apomorfina, Deidroemetina, Sciroppo di Ipecac, ecc. Antidoti neutralizzanti orali

    . Come l’acqua gassata, l’olio da cucina o di ricino, la terra di Fuller, il bicarbonato di sodio, ecc. Impediscono l’assorbimento del tossico da parte dell’intestino

    . Carbone attivo, amido, ecc. Catartici o lassativi

    . Favoriscono l’evacuazione per ridurre il tempo di assorbimento del tossico. Chelanti

    . Per rimuovere i metalli pesanti.

Presentazioni Come fai a sapere quale scegliere?

    Pillole, capsule e confetti

    . Medicinali che contengono vari principi attivi per combattere vari sintomi e le cause principali. Alcuni dei marchi più comuni sono Neurobion,Bedoietta, Vitalen, Dolo Bedoyecta, Carbotural, ecc. Compresse effervescenti

    . Disponibile per problemi semplici. Alka Seltzer Boost, Alka Seltzer, ecc. Sciroppo

    . Pochi marchi disponibili. I più comuni sono Hemosin-K, Picot ADV, ecc. Buste

    . Picot ADV, Sal de uvas Picot, Nuly Tely, ecc. Polvere

    . Solo per avvelenamento lieve. Il marchio principale è Contumax. Soluzione iniettabile

    . Il suo utilizzo è principalmente negli ospedali. Il marchio principale è Combesteral.

I trattamenti per l’avvelenamento sono disponibili presso cliniche e ospedali. Non c’è praticamente disponibilità di farmaci specifici in farmacia.

Medicinaliper intossicazioneper bambini e neonati

I bambini sono molto inclini all’avvelenamento dal bere anche prodotti per la pulizia e altri che non sono fatti per il consumo umano. Tuttavia, non sono disponibili farmaci speciali per l’avvelenamento infantile, poiché sono necessari trattamenti speciali per ogni caso. Chiama immediatamente il 911 per ottenere un consiglio di emergenza e inviare assistenza medica.

L’abitudine di provocare il vomito può danneggiare ulteriormente il bambino, a seconda del prodotto con cui è stato avvelenato. In molti casi, l’avvelenamento richiede un pronto soccorso immediato per mantenere la respirazione e il polso.

Rimedi naturali per l’avvelenamento

I rimedi casalinghi sono molto abbondanti contro l’avvelenamento e molto utili se usati correttamente ai primi sintomi. Tra i principali rimedi naturali ci sono:

    Bicarbonato di sodio

    . Serve ad alcalinizzare in caso di ingestione di acidi. Latte

    . Un rimedio molto comune efficace per l’avvelenamento da cloro, bromo o iodio. Aspirina in acqua calda con gocce di limone

    . Per intossicazione da alcol. Caffè

    . Per varie intossicazioni alimentari o anche per inalazione di cloroformio.

L’avvelenamento deve essere trattato il prima possibile da un professionista per evitare gravi danni al corpo.

Tipi di avvelenamento

I tipi di avvelenamento dipendono principalmente dal modo in cui la sostanza tossica entra nel corpo. Questi sono:

    respiratorio

    . Inalando fumi tossici. digestivo

    . Ingestione orale o rettale di prodotti tossici.

  • circolatorio. Penetrazione tossica direttamente nel flusso sanguigno.
  • attraverso la pelle. Per contatto diretto con una sostanza tossica.

Cause di avvelenamento e come prevenirlo

Le cause più comuni di avvelenamento sono il cibo, anche se ce ne sono molte altre che possono essere ancora più gravi. In generale si possono considerare:

  • Avvelenamento del cibo– Da cibo avariato o contaminato.
  • Alcool– L’alcol è un prodotto tossico che provoca ubriachezza.
  • Prodotti per la pulizia– È generalmente causato dalla confusione del contenuto di un contenitore quando viene collocato in contenitori generalmente utilizzati per bevande e cibo. I bambini sono le principali vittime di questo tipo di avvelenamento.
  • Morsi di insetto– Api, vespe, ragni, scorpioni, ecc.
  • Morsi o punture di animali velenosi– Raggi, serpenti, ecc.
  • Solventi e inalanti– Benzina, trementina, ecc.
  • pesticidi– Scarafaggi, erbicidi, ecc.
  • Medicinali

    – Molti farmaci sono tossici, ma questo effetto dipende dalla dose, come accade con Paracetamolo, Digossina, Nortriptilina, ecc. diossido di carbonio

    – Inalazione di fumo, per esempio. Mercurio

    – Per ingestione o contatto cutaneo con mercurio liquido. Guida

    – Inalando i vapori di benzina, preparando il cibo in contenitori di piombo, leccando oggetti verniciati con pigmenti a base di piombo, ecc.

Ci sono molte altre sostanze chimiche e veleni che possono causare avvelenamento.

fareCome curare l’avvelenamento?

Fino a pochi anni fa la prima opzione di fronte all’intossicazione era quella di indurre il vomito, tuttavia, in molti casi questo provoca danni maggiori, in quanto il prodotto tossico attraversa nuovamente il tratto digerente. Una persona ubriaca può perdere conoscenza. Si suggerisce di fare quanto segue in caso di intossicazione o sospetto di essa:

  • Chiama il telefono di emergenza per chiedere una guida.
  • Controlla i segni vitali come la respirazione e il polso. In caso contrario, sarà necessario prestare i primi soccorsi per la rianimazione.
  • Segui le istruzioni che ti vengono fornite per controllare l’avvelenamento e l’emergenza fino all’arrivo dei soccorsi medici.
  • Non provoca il vomito. Se la persona vomita, aiuta a liberare le vie aeree, soprattutto se la persona è priva di sensi. Risparmia un po’ di vomito per portarlo in ospedale per l’analisi.
  • Posiziona la persona su un lato del tuo corpo, mai sulla schiena o a faccia in giù.
  • In caso di convulsioni, sarà necessario prestare il primo soccorso per questo, principalmente per prevenire il morso della lingua o il danneggiamento del movimento.
  • Se c’è fumo o qualche altro contaminante che impedisce la respirazione, portare la persona all’aria aperta.

Per l’avvelenamento lieve è possibile utilizzare rimedi casalinghi, ma solo quando i sintomi sono chiari ed è certo la causa dell’avvelenamento. In ogni caso sarà sempre preferibile rivolgersi al medico anche se la situazione non sembra grave.

Malattie correlate

  • Afte

Quale farmacia è più conveniente?

  • Farmacie Guadalajara
  • Farmacie simili
  • Farmacie Risparmio
  • Farmacie di Parigi
  • Farmacie Benavides
  • Farmacia San Paolo
  • Farmacie dell’Isseg
  • Farmacie Yza
  • Farmacie Walmart
  • Farmato
  • Altre farmacie

Trova il miglior Laboratorio

  • Simile
  • pioppo
  • Alfa
  • Jenner
  • azteco
  • Contalpa
  • Moreira
  • Elenchi
  • Aggiornare
  • Immagine
  • Altri Laboratori

Trova farmaci per:

  • Colite
  • infezioni dentali
  • sgonfiare
  • Mal di stomaco
  • Infezione allo stomaco
  • Mal di denti
  • allergie cutanee
  • Avvelenamento
  • Mal di gola
  • Reumatismi
  • Altre condizioni e sintomi

Assistenza sanitaria

  • Postday
  • Bedoietta
  • Bucofaringeo isodico
  • Sukrol
  • centro
  • Demograss
  • Messigina
  • Neurobio
  • Regenesi Max
  • Divise mediche
  • Altri prodotti

Medicinali

  • Chiuso
  • Tribedoce
  • Chol modificato
  • Bactiver
  • Ardoson
  • QG5
  • Loratadina Betametasona
  • Nullitamente
  • Dolo Neurobio
  • Festomar
  • Altri farmaci

Analisi

  • Test di gravidanza
  • Reazioni febbrili
  • Chimica del sangue
  • Coltivazione di urina
  • Profilo tiroideo
  • spirometria
  • Marcatori tumorali
  • Coprocultivo
  • Prova ELISA
  • Test HIV
  • Altre analisi

Strumenti per la salute

  • Calcolatore dell’IMC
  • Calcolatore nutrizionale
  • Calcolatrice di gravidanza
  • Calcolatrice mestruale
  • Calcolatore della funzione renale
Carrello