Ginkgo biloba rezeptfrei online kaufen

14.00

Categoria:

VEDI OFFERTE

Cosa serve?:

Formula:Ginkgo biloba.

Che cos’è?: Droga generica.

Presentazioni: 40 mg / 80 mg / 240 mg.

– Vendita senza ricetta.

Rischi in gravidanza: alto

Rischi dell’allattamento al seno: sotto

Rischi con l’alcol:

Articolo rivisto e approvato dal nostro team medico seguendo la politica editoriale
Ultimo aggiornamento: 26/10/2017

Consulta il tuo medicoper sempre/NOautomedicare / Questo è unguida informativa

Indice

Ginkgo Biloba Guida informativa

    Nomi commerciali

    : Tanakan, Tebonin, Lingnum, Nemoril, Vasodil, ecc. Nome generico

    : Ginkgo biloba. serve per

    : Attiva la circolazione sanguigna nel cervello.

Cos’è il Ginkgo Biloba ea cosa serve?

Il Ginkgo Biloba è un medicinale vasoattivante, i cui usi sono principalmente diretti all’area cerebrale. Pertanto, le sue principali applicazioni sono:

  • Insufficienza nella circolazione sanguigna nel cervello. Serve per alleviare:
    • Disturbi della memoria.
    • Bassa capacità di attenzione e concentrazione.
    • Disturbi affettivi e caratteriali.
    • Disturbi del movimento.
    • Problemi di facoltà mentali.
    • Percezione di suoni inesistenti.
    • Vertigine.
  • Disturbi agli occhi, orecchie, naso e gola legati a problemi neurosensoriali.
  • La sindrome di Raynaud, una condizione vascolare che colpisce principalmente le dita delle mani e dei piedi, provocando formicolio, una sensazione di freddo e un cambiamento di colore dovuto al basso afflusso di sangue.
  • Claudicatio intermittente, una condizione che si manifesta principalmente alle gambe sotto forma di crampi, causati dall’accumulo di grasso nelle arterie.
  • Come trattamento per sequele di disturbi vascolari o traumi cranici.

Sebbene sia un medicinale da banco, è consigliabile consultare un medico prima dell’uso, in modo che possa prescrivere il dosaggio appropriato e il tempo di trattamento.

Presentazioni e forma di amministrazione

    Compresse, capsule e confetti da 40, 80 e 240 mg

    a partire dal Ginkgo Biloba estratto secco, in scatole o flaconi da 16, 20, 24, 30, 40 e 60 pezzi. I laboratori che producono questo farmaco sono Farmasa, Salud Natural, Gelpharma, Altana Pharma, Gelcaps e altri, con i marchi Tebonin Forte, Tanakan, Tebonin OD, Tebonin 761, Lingnum, Nemoril, Vasodil, Kobil e molti altri. Gocce di soluzione da 40 mg/ml

    a partire dal estratto secco di Ginkgo Biloba, in flaconi da 25, 30 o 50 ml. I laboratori che producono questo farmaco sono Altana Pharma, Unipharm de México, Soria Natural e altri, con i marchi Vasodil, Kolob e Ginksor, nonché altri.

Dosaggio e usi consigliati per età

Presentazione Da 0 a 12 anni Adulti Volte al giorno
Compresse, capsule e pillole No 40 a 80 mg 23
gocce di soluzione No 40 a 80 mg 23

* Consultare il proprio medico per ricevere l’uso e il dosaggio corretti.

Il periodo minimo di trattamento è di 4 mesi. I risultati possono iniziare a essere visti dopo un mese di assunzione del farmaco. Per i trattamenti più lunghi è necessaria la supervisione del medico.

La dose iniziale può variare da 80 a 240 mg il primo giorno, proseguendo con 80-120 mg nei giorni successivi.

Trova le farmacie vicino a teTrova filiale

Controindicazioni e avvertenze

    Generale

    . Non usare in soggetti con infarto miocardico recente, grave ipertensione arteriosa, emorragia cerebrale o uterina. Allergie o ipersensibilità

    . Non utilizzare in caso di allergia al farmaco. mescolare con l’alcool

    . L’alcol aumenta il rischio di sanguinamento se combinato con le proprietà del Ginkgo Biloba. Mescolare con altri farmaci

    . Non utilizzare con anticoagulanti, nifedipina, propanololo, fenintina, acido valproico, alprazolam, midazolam, ciclosporine, ecc.

Combinazione di Ginkgo Biloba in gravidanza e allattamento

GRAVIDANZA

ALTO RISCHIO

ALTO

L’ALLATTAMENTO

A BASSO RISCHIO

SOTTO

Ginkgo Biloba non è elencato dalla FDA (Food and Drug Administration) perché non sono stati condotti studi sufficienti. Il suo uso non è raccomandato perché uno studio ha mostrato una perdita di peso nei feti dall’uso del farmaco.

Secondo gli studi medici di e-lactancia.org, il Ginkgo Biloba è probabilmente a basso rischio, poiché le foglie degli alberi vengono solitamente utilizzate direttamente. I produttori non ne raccomandano l’uso durante l’allattamento.

Effetti collaterali

L’uso di questo medicinale non presenta sinora sintomi secondari, se utilizzato nelle dosi indicate.

Tuttavia, dovresti sempre stare attento alla presenza di un effetto collaterale correlato a una reazione allergica immediata, poiché questi possono essere molto gravi e richiedere l’interruzione del trattamento e la ricerca di un aiuto professionale.

Controlla i prezzi dei farmaci

Carrello